venerdì 4 maggio 2012

La gattara.


Buongiorno a-mici!
Oggi vorrei dedicare questo post a una figura molto importante per i gatti senza un padrone.
La gattara. Chi è la gattara? La gattara è il più delle volte una donna che dedica parte del suo tempo a curare e nutrire i gatti di strada. In passato venivano viste con sospetto, emarginate, forse per il loro aspetto trascurato, forse per il loro rapporto così simbiotico con i felini, o per superstizione, perché associate alle streghe.
Oggi, per fortuna, il loro ruolo nella società è cambiato. Per una maggiore sensibilità che si è sviluppata nei confronti degli animali negli ultimi anni, ma soprattutto perché ciò che fanno è socialmente utile. Le gattare di oggi non si limitano solo a sfamare i gatti, ma si occupano della loro sterilizzazione e nel caso lo necessitassero, delle cure veterinarie.
Tutto ciò lo fanno a loro spese, sì, a volte supportate da qualche benefattore, ma per lo più di tasca loro.
Bisogna chiedersi il motivo per cui lo fanno. Nessuno le paga, nessuno le obbliga. La risposta è che hanno una sensibilità superiore che non è propria di tutti.
La prima volta che un micio si è strusciato loro addosso chiedendo qualcosa da mangiare con quel flebile miagolio, non sono riuscite a dire no e così per il primo, per il secondo, per il terzo...
Per i randagi, le gattare sono come delle mamme, quindi non possono lasciare i propri figli senza cibo, piuttosto fanno qualche sacrificio in più, ma tutti devono mangiare, ogni giorno.
E' un amore incondizionato, una dedizione pura.
Ci vorrebbero per loro più riconoscimenti, più aiuti, ma sappiamo purtroppo come va.
Un grazie non lo si può negare a nessuno però, quindi GRAZIE A TUTTE LE GATTARE DEL MONDO!





2 commenti:

  1. Grazie di cuore, ho apprezzato moltissimo quello che hai scritto :-)

    RispondiElimina